giovedì 31 maggio 2012

La voglio

L'ho vista in un negozio in centro.
TU sarai mia.





lunedì 28 maggio 2012

Trieste














Un giorno ti porterò con me in questi posti.
Tra queste luci in mezzo al mare.
Ti abbraccerò da dietro.
I tuoi capelli saranno irrequieti per il vento ma il tuo sorriso si vedrà bene. 
Mi avvicinerò al tuo orecchio.
E con la città che ci illumina... ti chiederò di stare con me, fino all'ultimo battito del mio cuore.

The Wall

Sabato mattina, mentre tutte le coppie del mondo facevano all'ammmmore in maniera rilassata, lenta, gioiosa, assaporandosi goduriosamente, facendo un piccolo break per colazione per poi riprendere e concludere dopo ore con la doccia a due............(ma perchè mi devo fare male da solo? perchèèèè???)........ il sottoscritto ha aspettato il pittore invano che non è mai arrivato.

Sì perchè avevo ben deciso di far sistemare The Wall di casa. Il murone.

Invece è andato a finire che a mezzogiorno, mentre le coppie escono dalla doccia per intenderci, io ero disteso al parco dopo aver lasciato in casa i (pochi) mobili spostati e un "Fuck you (w)all" in pieno muro.

E pensavo ad una cosa.
Che i sabato mattina, mi fanno cagare.
Mi fa' cagare anche la domenica.
Mi fanno cagare i giorni di festa.
Perchè io la festa non la sento.
Perchè Cesare Cremonini, che io aborro, ha indovinato una frase giusta nella vita (da quando Senna non corre più, da quando Baggio non gioca più, da quando non ci sei tu... non è più domenica).

Ed è fottutamente vero.

E allora mi rifugio a Trieste, cammino, guardo, ammiro, bevo, mangio, respiro e vivo la città.
Stasera pubblico le foto così capite che cosa significa la parola Trieste per me.

No, oggi non è giornata, si nota?

martedì 22 maggio 2012

Il sole e l'aria.

Ecco chi e/o cosa ho trovato sabato pomeriggio nel parco della mia città.

Snocciolo:

1. Un gruppo che faceva yoga
2. A ben pensarci poteva anche essere una seduta di recupero tossicodipendenti.
3. Undici mamme con 8 figli a testa che hanno impiegato un ora per decidere dove mettersi
4. Una coppia di fidanzantini che giocava a pallavolo in maniera talmente sgraziata e scoordinata che mi faceva tenerezza.
5. Loro se la ridevano beatamente.
6. Poi hanno cominciato a giocare a calcio e ammetto che lui era più impedito di lei.
7. Mamma con la bandana che accompagnava la sua piccola anch'ella con una bandana rossa.
8. La bandana era più grande della testolina.
9. Tipo sospetto più coperto della monaca di Monza.
10. Il mitico e onnipresente uomo con il metal detector... tadaaaan!
11. Aveva pure la tenuta di ordinanza: cappellino, occhiale scuro, maglietta bianca, marsupio nero
12.All'inizio pensavo fosse con un decespugliatore, poi mi sono tolto gli auricolari e ho capito che era proprio un... pirla. Ridicolo per giunta.
13. L'uomo metal detector si è fermato e ha cominciato a scavare.
14. Prima che si ritrovi in Australia, qualcuno gli dica che se cade una monetina o un anello, rimane sull'erba e non viene risucchiato dalle viscere dell'inferno.

15. E poi... la coppia perfetta.
Il sole caldo e l'aria fresca che danzavano sopra di noi come a voler rinforzare il loro legame eterno.
Un patto d'amore in cui il sole promette che scalderà l'aria quando sentirà troppo freddo e l'aria rinfrescherà il sole quando sarà affaticato dal caldo.
Perchè è così la vita.
Ognuno porta quel che ha e lo condivide con chi ama.
Per una felicità sempre più grande.
Per una felicità che non avrà una fine.
MAI.

venerdì 18 maggio 2012

Voci di corridoio

Stamattina, mentre ero in giro tra gli uffici ho sentito che:

"Che bella la puntata di ieri dell'Uomo tigre..."

Cheeeeeeeeee?

Stanno ritrasmettendo l'UOMO TIGRE???
Dove? Dove?
A che ora? A che ora?


Solitario nella notte va
e se lo incontri gran paura fa
il suo volto ha la maschera... tigggreeeee

giovedì 17 maggio 2012

Vuotafone

Il fatto è che quando pensi di chiamare un numero Vodafone ma che Vodafone non è.... Ti inculano 50 euro come niente!

(noblesse oblige)

mercoledì 16 maggio 2012

Concertone

Su dai!
Non posso rompervi le palle da mesi per il concerto dei Metallica e poi non postarvi nulla, vero?

Bene.
Allora.
Concerto epico.  E non aggiungo altro. Anzi sì.
Fuochi d'artificio, fiamme sul palco, palloni in mezzo alla folla, ritornelli cantati dal pubblico... insomma c'era di tutto.

E qui un bel video per farvi capire l'atmosphera con l'inizio di Enter Sandman.

video


In internet ci sono già un sacco di video migliori, lo so... ma questo l'ho fatto io :-)

lunedì 14 maggio 2012

My dream

Io so cosa mi fa stare bene.
Pensare alla mia vita che non c'è. E che sarà.
Sì mi fa stare da Dio.

Ok è vero, ci sono molti ostacoli verso il mio obiettivo. Ma non mi tiro indietro.
Le vie più difficili le può percorrere solo chi vuole ottenere il risultato più importante. Solo i migliori.
Ma la cosa interessante qual'è?
E' che chi comincia a percorrere quella strada è solo dotato di coraggio e di voglia estrema di raggiungere il proprio obiettivo. Nient'altro.
Perchè migliori lo si diventa solo dopo essere arrivati alla fine di quel lungo percorso. Quel percorso che ti cambia tappa dopo tappa.
Non l'aver mai perso la fede verso il proprio sogno è forse l'aspetto chiave.

Io so qual'è il mio sogno.
Lo so.

Nella foto sotto c'è un bambino di 6 anni, con mamma e papà al concerto dei Metallica.
Sta ridendo. Non è lì per forza.
Probabilmente ascolta i cd a casa seduto sulle gambe del papà per poi scattare in piedi nel momento dell'assolo e fare del sano airguitar in calzetti antisdruciolo. Poi arriva la mamma e canticchiando il ritornello di Enter Sandman vanno tutti a cena.


Capito il mio sogno?

"Twisted your mind..."

Vorrei dire tante cose.
Ma non trovo le parole.
Per nessuna di queste.

Vorrei parlarvi delle mie emozioni.
Ma non capisco cosa ho dentro.
Non l'ho capisco.

In questo preciso momento, ore 13.21 di lunedì 14 maggio sono dentro un'uragano di sensazioni.

Vivo di emozioni.
Eppure ora sono in corto circuito.
Anzi, in overflow.

Sono indietro con tutto. Devo fare mille cose.
Eppure...

sabato 12 maggio 2012

Only for a night

Gimme fuel, gimme fire.
Gimme that which I desire.

But please... no rain... only for a night... please...

 

venerdì 11 maggio 2012

Vincent.


(Campo di grano con volo di corvi)

Briciole di grano
il vento le violenta al mio passaggio
la strada è segnata
la percorro verso il nuovo domani
insieme ai neri corvi miei compagni
lascio la luce per il buio in cui mi annullo.

- Van Gogh.

martedì 8 maggio 2012

Parental advisory...

...c'è del torpiloquio sostenuto, in questo post.

Questo wkend è stato un tormento assoluto.
Non ne ho azzeccata una.

Tempo fa avevo iniziato a vedere il film "Le pagine della nostra vita". Non conoscendone la fine me lo sono scar... regalato... per sapere come andava a finire.
PORCA TROIA.
Non devo aggiungere altro se non che sono un coglione all'ennesima potenza.
Mi ero ripromesso di non guardare quei film.
Ma ci sono ricaduto perchè avevo bisogno di una spinta positiva.
Esticazzi della spinta positiva.
Insomma ho odiato tutti, partendo da me e arrivando al mondo intero.

Per fortuna ho recuperato con "RocknRolla". Sì, merita.

Poi, dopo non-so-quanto sono andato in un locale fescion.
Leggasi, mi ci hanno trascinato.
Mi sono ritrovato a parlare con una ventenne che parlava da ventenne.
Non ci ho capito quasi un cazzo. Sarà stata la musica alta.
Dopo ho raggiunto le ragazze della mia compagnia.
Mi hanno chiesto se mi depilo.
Era meglio se stavo con la ventenne.
Ho subìto il loro quizzone su che biancheria vorrei trovare addosso una donna.
"Ragazze, non ci vado da una vita con una donna, cosa mi chiedete a fare..."
Mi hanno cazziato dicendo che mi sto buttando nel cesso e che debbo uscire più spesso.
Ma io, a casuccia mea tra i miei film autodistruttivi mi ci trovo anche bene.
Poi hanno parlato delle vacanze.
Oddìo le vacanze. Non ci avevo neanche pensato.
Loro, le ragazze, non sanno dove andare.
I miei amici maschi invece sì: Formentera+Ibiza.
"No, io non vengo"
"Ma dai non fare il rotto in culo"
Stronzi e cari allo stesso tempo.

Allora, chi fa cambio di vita?

lunedì 7 maggio 2012

Pistacchio

C’è un giornalista che seguo spesso.
E che stimo.
Seguo sempre chi stimo.
Questo vale anche per il mondo dei blog per quanto poco possa conoscere le persone che ci stanno dietro.

Anyway.

Dicevo che c’è un giornalista in gamba che mi ha insegnato un concetto fondamentale che ho fatto mio e che mi piacerebbe farlo arrivare anche ai miei ipotetici figli.

C’è solo una cosa più importante delle nostre conoscenze ed opinioni personali.
È l’onestà intellettuale.

La capacità dell’uomo di capire effettivamente cos’è giusto e cos’è sbagliato al di là della propria posizione su un determinato argomento. Il saper riconoscere la realtà dei fatti (se ci sono questi fatti) senza distorcerla con il punto di vista personale.

In poche parole, il NON negare l’evidenza. L'essere obiettivi.
Altrimenti c’è il rischio che ci creiamo un mondo che non c’è, nato da opinioni drogate dalle sensazioni provenienti dallo stomaco.
E non parlo di discussioni legate al gusto del gelato al pistacchio se è buono o no, ma intendo argomenti che hanno prove e controprove che mettono in luce una determinato accaduto.

Anzi, lode a chi, poi, cambia punto di vista dopo essersi accorto che le cose non stavano come credeva.
Sciapò.

Ecco.

Mi serviva fare questa premessa per dire che… la Juve ha meritato lo scudetto.
Sì, lo ammetto.

Io però non cambio… finchè vivrò sarò un rossonero.
Ci mancherebbe!
 

PS: il gusto pistacchio non l’ho mai assaggiato. Per la cronaca, dicono non sia poi così male.

sabato 5 maggio 2012

Non ti prometto che cadremmo sempre in piedi.
Ma ti assicuro che cadrai sempre sopra di me.

P.

(A chi ci sarà nel mio futuro.)

venerdì 4 maggio 2012

Metallica a Udine, the countdown: -9

Come ho scritto tempo fa qui, domenica prox sarò al concerto dei Metallica a Udine.

Se interessa a qualcuno, ci sono ancora biglietti disponibili.
Ecco qualche preziosa info:

Live @ Stadio Friuli, Udine, Italy
Domenica 13 Maggio 2012

Inizio concerti: ore 17.30
Special Guest: Machine Head + Gojira

Prezzi dei biglietti:
Gradinata Non Numerata: € 65,00 + diritti di prevendita
Prato: € 65,00 + diritti di prevendita (esauriti)
Curva non numerata: € 45,00 + diritti di prevendita (esauriti)
Tribuna Numerata (nord e sud): € 75,00 + diritti di prevendita

Su 40 mila biglietti ne sono stati venduti 36 mila circa.

Aspettando i Metallica...
Straordinaria festa evento per i migliaia di giovani dall'Europa che si terrà sabato 12 maggio alle ore 18.00 al Parco del Cormor di Udine (adiacente Stadio Friuli).


Sleep with one eye open
Gripping your pillow tight

 

giovedì 3 maggio 2012

Allora

Non si comincia mai un discorso con "allora".

Allora, dicevo... ho capito che un simpaticissimo ragazzo di trent'anni è meglio che non vada a correre dopo 4 spritz e mezzo kg di patatine sullo stomaco.
Questo ridicolo atleta ha avvertito subito un certo "mal di mare" e prima che tutto si trasformasse in uno Tsunami intestinale è ritornato ai box.

Parliamo di cose serie e strane.

Un amico mi ha confessato che in questi giorni deve decidere se andare a convivere. Questa è la cosa seria.
La cosa strana è che lui è... single!
Già.
O meglio... si sta risentendo da qualche gg con la sua ex e vogliono provarci.
Mah.
Bah.
Dalla sua faccia sembrava che dovesse decidere se morire sul patibolo con impiccagione o in una camera a gas.

Teoricamente se la tua dolce metà ti chiede di vivere assieme, non vedi l'ora.
Dico "teoricamente" perchè ammme non l'ha mai chiesto nessuno (non vi faccio pena come un calimero piccolo e nero?).

Che poi, la convivenza, la vedo come se fosse l'anello di fidanzamento del 2000. Cioè se lo fai è perchè l'idea è quella di legarsi per sempre con questa persona, che poi ci si sposi oppure no.


Chiudiamo con il cibo.

Ieri ho provato a fare degli involtini di pastasfoglia con dentro ricotta, grana e rosmarino tritato tutto assieme.

Mai più!

Adiòs.